Articolo del 16/09/2014

Il nemico di chi soffre di pressione alta? Lo zucchero, non il sale

Martedì 16/09/2014 - Quantità elevate di zucchero stimolano l'ipotalamo con conseguente aumento della pressione sanguigna

Il sale è da sempre considerato nemico di quanti soffrono di pressione alta. Ma da un recente studio condotto dal Saint Luke's Mid America Heart Institute sarebbe lo zucchero ad avere con l'ipertensione un legame più stretto del sodio. I rischi di cui parlano gli studiosi sono per lo più connessi all'assunzione di elevate dosi di zucchero attraverso dolci e bevande gassate ricche di zuccheri, responsabili di picchi di ipertensione. La ricerca, pubblicata sull'American Journal of Cardiology, sostiene che lo zucchero, se assunto in quantità elevate, stimola l'ipotalamo aumentando così la pressione del sangue e il battito cardiaco con conseguenti rischio cardiovascolare. Quanti soffrono di ipertensione dovrebbero dunque ridurre il consumo di zuccheri anzichè adottare una dieta povera di sodio.

Articoli Correlati

Altrocioccolato a Città di Castello - 10/10/2014
Dal 10 Ottobre al 12 Ottobre 2014
Da oggi, Venerdì 10 Ottobre, a Domenica 12 Ottobre 2014 Città di Castello (Pg) accoglierà la manifes...Leggi tutto
Festival Internazionale del Cibo di Strada - 01/10/2014
Dal 3 al 5 ottobre 2014 a Cesena
Dal 3 al 5 ottobre 2014 Cesena accoglierà il Festival Internazionale del Cibo di Strada, l'iniziativ...Leggi tutto
Il cacao è in grado di prevenire e inibire l'Alzheimer - 25/06/2014
E' in particolare il tipo Lavado a dare questi benefici
Alcuni ricercatori dell'Icahn School of Medicine insieme alla Kanazawa University del Giappone hanno...Leggi tutto
Perchè quando siamo stressati abbiamo voglia di dolci? - 09/06/2014
La spiegazione è data da uno studio americano
Uno studio effettuato dai ricercatori del Monell Chemical Senses Center spiega la relazione tra lo s...Leggi tutto
I dolci di Carnevale della tradizione italiana - 21/02/2014
Dalle chiacchiere alle castagnole: ecco i dolci più amati a Carnevale
E' Carnevale e, come accade di consueto durante le feste, approfittiamo del momento per saziare la n...Leggi tutto